Oblomov Edizioni
Oblomov Edizioni

Baru - A caro prezzo Volume primo di tre
Baru - A caro prezzo Volume primo di tre
Baru - A caro prezzo Volume primo di tre Baru - A caro prezzo Volume primo di tre

Baru

A caro prezzo Volume primo di tre (Bella Ciao)


  • Editore: Oblomov Edizioni
  • Collana: Eisner
  • Pagine: 136 / Colori
  • Formato: 21,5x30 cm
  • Rilegatura: Brossura
  • ISBN: 9788831459143
  • Prezzo:20,00 Sconto 5% = € 19,00
  • Spese di spedizione gratuite in Italia
L’atteso primo volume di una trilogia fondamentale per il mondo del fumetto che ha impegnato Baru, autore pluripremiato e pubblicato in tutto il mondo, premio alla carriera al Festival di Angoulême, per oltre vent’anni. Una saga imperdibile, un memoir familiare sull’immigrazione italiana in Francia e sul caro prezzo che si è costretti a pagare per integrarsi.

Con A caro prezzo Baru si misura con alcuni tra i grandi temi del Novecento – ancora oggi di grande attualità – come il razzismo e la rivolta contro lo sfruttamento dei lavoratori immigrati.
A caro prezzo. Volume primo di tre (Bella ciao) è un romanzo grafico corale che racconta tre storie legate indissolubilmente tra loro: quella dell’emigrazione italiana verso la Francia e il Belgio, a partire dalla dolorosa pagina del massacro di Aigues-Mortes, il 17 agosto del 1893, quando un gruppo di immigrati piemontesi impiegati nella raccolta del sale in Camargue, morì lapidato dalla furia di lavoratori francesi, furibondi verso gli stranieri “ladri di lavoro”; l’autobiografia familiare, che Baru ricostruisce a partire dai propri ricordi personali e da quelli dei suoi familiari. Ricordi che ricostruiscono il difficile percorso verso l’integrazione, raggiunta a caro prezzo. È, infine, il racconto dell’origine di “Bella ciao” come canzone di rivolta, divenuta inno di resistenza conosciuto e cantato in tutto il mondo.

Baru

Hervé Barulea, detto Baru, è uno dei padri nobili del graphic novel d’oltralpe. Pluripremiato e pubblicato in tutto il mondo.
La sua statura artistica ha ricevuto la consacrazione nel 2010 con il prestigioso Grand Prix de la Ville d’Angoulême, il premio alla carriera più prestigioso in terra di Francia.

Share